Anno: 2016

Internet of Things: da SAS un eBook gratuito

Si chiama “Visualise the Impact”, il nuovo eBook di SAS, azienda leader a livello mondiale negli analytics, ed è basato sulle interviste svolte con 75 executive di altrettante organizzazioni in tutta Europa. Benché siano già numerosi, gli studi che esplorano le grandi potenzialità dell’Internet of Things (IoT), questo eBook offre invece una testimonianza autentica e di prima mano, che arriva direttamente da quegli “early adopter” che in questi anni stanno acquisendo una conoscenza sul campo del tema. L’eBook gratuito “Visualise the Impact” è il frutto delle interviste che SAS ha realizzato con gli executive di ben settantacinque organizzazioni europee...

Leggi tutto

Videocorso Google My Business

Se hai un ristorante o un hotel, o se gestisci un’attività commerciale con almeno un punto vendita, farti trovare da chi sta cercando il tuo servizio dovrebbe essere la tua priorità. Questo videocorso ti spiega come sfruttare al meglio le potenzialità di Google My Business per farti trovare sulle mappe e sui servizi di Google, il più importante motore di ricerca in rete. Approfitta del codice sconto riservato ai lettori del mio...

Leggi tutto

Sui danni di server e siti lenti e su come velocizzarli

La velocità di caricamento di un blog, di un’applicazione o di una pagina web è di estrema importanza per il suo successo in rete. Non solo perché gli utenti sono sempre più connessi da dispositivi mobile con reti più deboli, ma anche perché essi e i motori di ricerca hanno aspettative elevatissime. Secondo una ricerca di Forrester Consulting per Akamai Technologies, il 40% dei consumatori online non aspetterebbe più di 3 secondi, prima di abbandonare un sito retail o di viaggi. I danni provocati dai server e dalle interfacce web lente possono essere risolti con due soluzioni: Rivedere il...

Leggi tutto

UNHCR: Quasi quattro milioni di bambini rifugiati non vanno a scuola

La campagna “Mettiamocelo in testa” di UNHCR (Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati), intende garantire a oltre 1 milione di bambini rifugiati l’istruzione, proteggerli dalla violenza e aiutarli a crescere e a superare il trauma della guerra. “Mettiamocelo in testa. Solo con l’istruzione un bambino rifugiato ricomincia a scrivere la sua vita”. È questo il titolo completo della nuova campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi di UNHCR, che si rivolge ai cittadini, alle istituzioni e ai media con l’obiettivo di accendere i riflettori sull’importanza cruciale dell’istruzione per la sopravvivenza e il futuro di milioni di bambini rifugiati....

Leggi tutto

Pin It on Pinterest

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi