Nome e Cognome: Riccardo Mares
Settore: Web “Something”
Competenze: Dalla progettazione alla promozione di un website
Per chi lavori: Esa Software Gruppo 24 Ore / Freelance
Citazione:  Meglio un acerrimo nemico che un falso amico / Boia chi molla
Link: www.merlinox.com
Pagine e account Social: twitter.com/merlinox,   facebook.com/merlinox, meemi.com/merlinox

In cosa ti senti davvero forte e perché?
Nella gestione di un progetto web dalla nascita alla sua promozione. Dal ’96 vivo nel web, prima come curiosone, poi come web design e programmatore, quindi come SEO. Penso di aver coperto un po’ tutti i ruoli in progetti diversi, dal factotum a ruoli più specializzati in progetti più grandi.

Cosa credi che dovrebbe cambiare nel tuo settore?
Secondo me manca ancora la consapevolezza del valore aggiunto che il media “WEB” può dare alle attività commerciali. Ne consegue una mancanza di valorizzazione delle attività del nostro settore: dal disegno di un logo fino ad arrivare al vedere l’azienda come un’entità senziente che deve parlare col proprio pubblico. Se queste affermazioni le trasponiamo nel contesto della piccola-media impresa del nordest, può diventare un problema al quale gli sciacalli si attraccano con i denti (vedi il locale successo dei vari “primo su google”).

Cosa pensi che manchi all’Italia “Digitale”?
Ho lottato quasi due anni per avere un telefono qualche anno fa, in una zona residenziale di Rovigo, costretto addirittura all’andare a tirare la giacchetta al Ministero. Mi sembra sia una risposta più che sufficiente. Se poi la leghiamo alla precedente risposta e alla qualità di molti corsi “web” per professionisti / di formazioni di qualità inferiore a un buon Topolino… #bah

Con quali figure professionali collabori già e con quali vorresti collaborare?
Il  boom delle reti sociali mi ha permesso ti fare esplodere le relazioni / collaborazioni. Ruoli e interpretazioni diverse di ruoli che ogni giorno si intersecano. Dal grafico artista all’esperto nella gestione della reputation. E via di incroci: è fantastico!

Quali strumenti web utilizzi quotidianamente per il tuo lavoro?
Non uso e non ho mai usato Frontpage.

Quali strumenti web “di nicchia” pensi che siano destinati ad avere successo di massa?
Dipende da quale  sarà il prossimo strumento 2.0 che Facebook deciderà di fagocitare o copiare. Secondo me il futuro è molto “visivo”, quindi la fotografia potrà essere la nuova frontiera sociale.

Cosa ti aspetti dal web e dalle nuove tecnologie nei prossimi 5 anni?
Secondo me arriveremo ad un punto di rottura, in cui il “social web” sarà diventato talmente esasperante che la gente tornerà ad avere voglia di una tavola con tovaglia a scacchi rossi e fiasco di vino. Con tante pacche sulle spalle.

Un caso di successo che hai seguito, da solo o con la tua azienda.
Mi piacerebbe dire Ricette 2.0, anche se le difficoltà, specie per quanto riguarda la sua parte editoriale, sono spesso insormontabili.

Grazie Riccardo, buon lavoro!