IMG_20121212_224149Tipo c’hai presente 30 blogger un po’ nerd (pardon, Geek) che decidono di sfidare il senso del ridicolo appoggiando le burrose chiappone sul seggiolino di un kart e che si sfidano, facendo finta di essere piloti? Qualcuno direbbe orcodighel, qualcun altro minchiabbò (cit.), ma comunque la pensiate quello che si è tenuto il 12/12/12 sulla pista TopFuel di Vignate (MI) è stato uno spettacolo degno di nota. Tipo le note con la penna rossa dei maestri, sul registro di classe, ecco.

Scherzi a parte, la serata organizzata da 6sicuro (il portale che confronta 18 assicurazioni online e ti aiuta a scegliere la più economica) con la collaborazione di Abarth Make it Your Race è di quelle che non si dimenticano. E come si potrebbe, del resto? Insomma, il meglio della blogghitudine meneghina (e non solo) a confronto sul duro asfalto di una pista da brivido, invece che con mouse e tastiere, è di certo un evento al top.

Non perdo tempo a pubblicare classifiche, numeri, tempi, che tanto il senso non era certo questo. Andiamo, cosa importa sapere chi ha vinto, se quel nome non è il mio? Purtuttavia mi vedo costretto a fare qualche nome, a sperticarmi in qualche fugace lode nei confronti dei più bravi e della loro disgustosa prestanza fisica, unica possibile motivazione per aver fatto meglio di me, ovviamente. Ma non si poteva zavorrarli?!?

Andiamo per ordine, comunque. Essere battuto da gente come @Matt o @Gioxx è un vero onore, ci mancherebbe. Questione di talento, oltre che di età. @WMSaver è il padrone di casa, anche in questo caso onoratissimo di averlo davanti, così come la talentuosa @laFra, brava, veloce, bella, spiritosa (gente che ti fa sentire davvero un dannatissimo nerd).  @BrianPolo e @R0by sono due amici, quindi avanti pure loro ma…

Ma @Shonel_G, ragazzi?!? Naa, Shonel no, dai! Insomma, è affisicato, ha qualche anno meno di me (a chili ce la battiamo), fa piscina e palestra ma… sui kart è una vera pippa, dai! Mica come quel figo mascherato di @SteekHutzee, che non so chi diamine sia (e del resto gira incappucciato, si può?!?) ma tira come una scheggia. No, Shonel potevo e dovevo tritarlo, cosa che del resto stavo facendo, fino a farmi venire lo scrupolo che si trattasse di @WMSaver, a causa di un cappuccio malandrino che mi ha tratto in inganno, consigliandomi di evitare scaramucce violente col padrone di casa, che mi sarebbe davvero dispiaciuto.

Vi sembra una scusa patetica? Certo che lo è, ovviamente! #6sicuroche la #BloggerKartDay serve solo a questo, a prendere mazzate e a inventare scuse patetiche e poco credibili. perché il gusto e il divertimento sta tutto qui. Un grosso applauso alle scuse tipo “avevo il gomito che faceva contatto col ginocchio”, allora, che mi sembra di aver sentito pronunciare da @Red_Milano o forse da @Rosati_luca, mentre dibatteva con @_BrunoPaolo_ sul passaggio radente dell’uomo falena, causa certa di immani disastri in pista e fuori. E che di certo deve aver rapito @Sb3rla, praticamente non pervenuto e perdonato solo per il fascino e il talento fotografico della sua accompagnatrice, Patrizia Habarta, nonché amichetto del cuore del portentoso videomaker @sTen, dei quali presto apprezzeremo i contributi.

Vorrei citarli tutti, gli eroi del #BloggerKartDay, ma il tempo non mi aiuta e quindi chiudo questo delirio con una mention d’onore a @scarylalla, vera attrazione della serata, con il casco prima e con il luminoso caschetto bruno, poi, dopo la sua incredibile prova, che a occhio e croce dovrebbe essersi conclusa proprio in queste ore. Fenomena vera!