Il tempo degli auguri è arrivato e io avrei bisogno di una buona dose di “questo sarà il Natale di…”, “sarà un Natale così o colà” e via bla bla blando senza troppo senso. Credo invece che mi limiterò a scrivere che il 25 dicembre sarà Natale, una bella e granitica certezza che in tempi di “chi è favorevole, chi si astiene, chi è contrario, APPROVATO!” davvero non guasta.

Buon Natale Social a tutti voi, senza inutili arabeschi e goticismi ma con tanta voglia di viverla davvero questa socialità, troppo spesso relegata al virtuale e costretta in 2.0 milioni di applicazioni e tool rinchiusi dentro avveniristici device, più o meno mobile, più o meno in grado di dare un seguito reale a tutto questo rumore di fondo, a tutti questi “mi piace”, “share”, “buzz”…

Ecco l’augurio che faccio a tutti voi: in queste feste, e soprattutto dopo, iniziate a devirtualizzare la vostra socialità e uscite davvero tra la gente, predicando la buona novella di una ritrovata socialità e vera condivisione da bar, da piazza, da muretto. Io ogni tanto lo faccio, con robe tipo il TwitQualCosa, ad esempio, ma va bene qualunque espediente pur di conoscere le persone con cui passiamo tanto tempo online.

La grafica che troneggia su questo post è di un caro amico, le cui cose mi piacciono sempre molto: lui si chiama Andrea StyleOne Antoni, è un ottimo writer e il suo lavoro si chiama Be Happy Project, un nome che è tutto un programma. E’ stato nostro partner in occasione dei TweetAwards a Riva del Garda e produce grafica, graffiti e fiori sorridenti; semplicemente un mito!

Non è il solo cui debbo un augurio particolare e che mi auguro di poter coinvolgere sempre di più nel 2011. Ecco, questo inutile post potrebbe prendere un po’ di senso proprio in questo, ovvero nel ringraziare un po’ di gente che ha fatto cose e visto robe con me nel 2010 e che spero continuerà a farlo nel 2011. Sono davvero tanti, spero di non lasciarne fuori nessuno:

Spero davvero di non aver lasciato fuori nessuno, perché è dalle collaborazioni spontanee che nascono grandi idee e progetti, come Go Social ad esempio e come tante altre cose che abbiamo realizzato nel 2010, con grandi prospettive per il 2011. Auguri a tutti, sarà un anno eccezionale!