In dieci anni di attività Mediolanum MCU ha ottenuto ottimi risultati e fatto registrare numeri importanti:

Di seguito i numeri dei primi 10 anni di MCU:

  • oltre 60 milioni di euro investiti nel corso del decennio;
  • 500.000 ore di formazione erogate l’anno, per un totale che supera i 5 milioni di ore nell’arco del decennio;
  • oltre 100 tra professori universitari, consulenti d’azienda e formatori interni coinvolti;
  • partnership con tutte le più prestigiose università italiane.

Durante l’evento che si è tenuto a Palazzo Biandrà nel tardo pomeriggio del 18 marzo scorso il Presidente di Banca Mediolanum Ennio Doris ha dichiarato che “formazione e preparazione sono alla base di ogni successo di un uomo. Una banca, un’impresa che investe sulle proprie persone, è un’azienda che decide di crescere insieme a loro perché il valore del capitale umano è il bene più prezioso e insostituibile sul quale un imprenditore possa continuare a credere e a puntare nel tempo”.

Mediolanum Corporate University eroga a Family Banker® e dipendenti della banca specifici corsi di formazione, per migliorare le competenze tecniche-specialistiche, oltre a percorsi mirati a rafforzare gli skill commerciali, quelli comunicativi e relazionali e a strumenti per l’ampliamento e consolidamento delle competenze manageriali.

L’evento di Milano, aperto da Oscar di Montigny, Chief Innovation, Sustainability & Value Strategy Officer di Mediolanum, ha visto poi sul palco l’Amministratore Delegato, Massimo Doris, che ha evidenziato come, nell’arco di questi 10 anni, Mediolanum MCU si sia progressivamente affermata, divenendo oggi un asset distintivo sul mercato, ben oltre l’universo bancario e finanziario.

A partire dal 2014 nel mondo MCU si è inserito Centodieci, una piattaforma culturale, oggi completamente ridisegnata, alla quale ho il piacere di contribuire (leggi i miei articoli) e che esula da un puro contesto economico-finanziario per aprirsi a una prospettiva sempre più ampia di condivisione di valori, di ispirazione e inclusiva di altre discipline: l’arte, la scienza, la filosofia.

Il pomeriggio milanese si è concluso al Teatro Nuovo di Milano con l’evento “EDUcanDO: l’educazione può fare“, che gioca con l’inglese “EDU can DO” e mette in evidenza come la formazione possa portare a qualsiasi risultato. All’evento hanno preso parte molti dei protagonisti del ciclo di incontri – oltre 600 in tutta Italia – che Mediolanum porta avanti dal 2014. Personalità della cultura, dell’imprenditoria e dell’arte tra cui Michele Placido, Oscar Farinetti, Patrizio Paoletti, Giusy Versace, Paola Maugeri e Simona Atzori.

Centodieci è uno spazio aperto di cultura del pensiero e del confronto, di stimolo e di ispirazione che esporta i valori e gli obiettivi di Banca Mediolanum all’esterno, affinché chiunque possa condividerli. L’aspirazione è che MCU divenga sempre di più il ‘luogo’ di divulgazione dei valori che guidano Mediolanum e di espressione concreta del nostro senso civico, oltre che di condivisione della nostra idea di futuro“, ha concluso Oscar di Montigny dal palco del Teatro Nuovo, al termine di una serata ricca di emozioni, di stimoli, di spunti che hanno reso migliori tutti i suoi partecipanti, grazie alla forza della condivisione di importanti valori.

Gli eventi Centodieci di Mediolanum Corporate University, insieme agli altri organizzati da Banca Mediolanum, hanno ottenuto da parte di RINA, società multinazionale attiva nella classificazione, test, ispezione e servizi di certificazione, il certificato relativo alla progettazione sostenibile, rispondendo ai requisiti di tipo sociale, ambientale ed economico.