Twitter InfluenceTwitter è uno strano acquario in cui nuotano pesci di tutte le razze e di tutte le dimensioni, per lo più in branchi e seguendo molteplici flussi e correnti. L’immagine non è mia, ma deriva da un ottimo esperimento recentemente messo a punto dadue infor­matici del Politec­nico fed­erale di Losanna e concretizzatosi nell’ambiente virtuale di Minsh (ne ho scritto tempo addietroin Pesci svizzeri molto social nell’acquario di Twitter…).

In questo esperimento i pesci/utenti si aggregano in branchi in tempo reale, in base agli argomenti trattati, permettendo nuove conoscenze e nuovi scambi di opinione. Un’ottima esemplificazione di quanto accade realmente su Twitter, ma quali sono gli elementi di successo per un individuo o per un brand in questo canale? A spiegarlo prova oggi http://jeffbullas.com, con un sondaggio lanciato la scorsa settimana (What Makes A Brand or Person Influential on Twitter?) dal quale emerge che i principali fattori di successo (Twitter Influence) sono:

  • la qualità e il valore dei tweet 22%
  • la capacità di influenzare le azioni degli altri 18%
  • la “qualità”deifollowers 16%
  • il numero dei retweet ottenuti 16%
  • il numero dei followers 8%
  • la qualità e popolarità del sito o blog che promuovono 7%
  • la frequenza dei tweet 6%
  • la fama o popolarità già acquisita 5%
  • altro 2%

Il 72% che emerge dalle prime tre voci la dice lunga sul senso di Twitter e su come perseguire il successo su questo e su tutti gli altri social media e network. Non si tratta in assoluto di numeri, ma di sostanza. Solo l’8% dei partecipanti al sondaggio ritiene infatti che il numero dei followers sia un sinonimo di successo e di sicura influenza. Al contrario, ben il 56% del campione mette al centro i contenuti e la loro capacità di:

  1. essere tweettati
  2. essere retwittati
  3. essere di spunto per le azioni degli altri

Su Twitter, dunque “Content is King”, il Contenuto è Re, ed è questo che rende democratico questo mezzo, oltre a sancirne il successo. Poco importa se chi twitta sia più o meno famoso ed influente nella vita reale (12% tra fama personale e popolarità del sito o blog); quel che importa è la qualità, l’originalitàe l’interesse del contenuto proposto. E’ questo il segreto del successo su Twitter, molto più che nella società e nella vita reale, in cui l’apparenza e l’immagine spesso contano più della sostanza.