Claudio Gagliardini

your way 2 the web

By

Emanuela Zaccone, il Professionista della Settimana

Nome e Cognome: Emanuela Zaccone
Settore: Social Media
Competenze: Social Media Strategist. E geek.
Per chi lavori: Telecom Italia come ricercatrice (Working Capital), NinjaMarketing come Editor e responsabile della sezione Social Media, altre aziende come Community & Content Management (Eridania, Caldirola, Smappo). Mi occupo anche di formazione su temi legati al Geolocal, allo user engagement e al Social Media Marketing.
Citazione: “Per aspera ad astra”
Link: google.com/profiles/emanuela.zaccone
Pagine e account Social: Emanuela Zaccone su Linkedin, Zatomas su Twitteremanuela.zaccone su Facebook su ninjamarketing.it zatokih

In cosa ti senti davvero forte e perché?

Nella mia capacità analitica. Perché prima di analizzare mi immergo nelle cose: non ho mai preteso di conoscere qualcosa senza averla testata a fondo. Per questo ho fatto della mia passione per i Social il mio lavoro: cosa conosci meglio delle tue passioni?

Cosa credi che dovrebbe cambiare nel tuo settore?
L’arroganza di chi crede che “le robe dei Social le possono fare tutti”. Ne siete convinti?

Cosa pensi che manchi all’Italia “Digitale”?
La mentalità digitale. Che non significa solo lamentarsi per avere la banda larga o correre a comprare l’ultimo modello di iPad, significa avere una cultura partecipativa che abbia fame di Web e voglia di comunicare in una dimensione aperta al dialogo e alla collaborazione. Dovrebbe essere quella la prima spinta.

Con quali figure professionali collabori già e con quali vorresti collaborare?
Ho la fortuna di collaborare con persone provenienti da ambiti piuttosto eterogenei, ma tutti legati ai Social e al loro sviluppo: dagli ingegneri agli esperti di statistica, dai Web designers ai marketers. Tutti nel mio ecosistema. Che ovviamente è il mio “posto” preferito.

Quali strumenti web utilizzi quotidianamente per il tuo lavoro?
Facebook e Twitter in primis, WordPress, una serie di strumenti di Social Media monitoring.

Quali strumenti web “di nicchia” pensi che siano destinati ad avere successo di massa?
Gli strumenti di monitoring della reputation e quelli di content curation. Sembra esserci un incremento della cura della propria immagine sui Social (personal branding) e, dall’altra parte, l’aumento delle fonti di informazione conduce ad un necessario filtraggio e riorganizzazione dei materiali di proprio interesse. Il futuro si gioca tutto sulla personalizzazione.

Cosa ti aspetti dal web e dalle nuove tecnologie nei prossimi 5 anni?
Interfacce sempre più accessibili, anche per chi ancora soffre un gap – culturale e generazionale, in alcuni casi – che è solo apparentemente incolmabile. Quanto più le interfacce saranno user friendly e personalizzabili, tanto più ci sarà un avvicinamento al Web.

Un caso di successo che hai seguito, da sola o con la tua azienda.
Me stessa. Non lo dico per presunzione, ma chi mi ha seguito e conosce sa che ho costruito quello che ho e che sono riuscita a trovare attenzione grazie ai Social Media. A volte non basta fare cose straordinarie se non puoi farlo sapere a nessuno.

Bella e brava; grazie Emanuela e buon lavoro.

Sono un esperto di Social Media Marketing (SMM), Web Copywriting e Digital PR, con competenze e partnership in ambito Search Engine Marketing (SEM) e Search Engine Optimization (SEO), che completano la mia offerta di servizi e consulenze, anche in ambito formativo.

Condividi

Share to Google Plus

Lascia un commento