Claudio Gagliardini

your way 2 the web

By

Metti una sera a cena…

A Roma per pochissimi giorni, ieri sera ho cenato a casa di Barbara, artista, comunicatrice, “webbarola”, titolare del bed and breakfast GirasoleReale, grande e sincera amica. Con lei e con gli altri commensali si è parlato di web e di nuovi orizzonti per la comunicazione; Facebook, Myspace, Twitter e via social networkizzando.
Una bella serata in cui ancora una volta ci siamo meravigliati di fronte alle potenzialità della rete e dei suoi nuovi strumenti, concordando che nessun canale promozionale tradizionale ha mai ottenuto simili risultati a fronte di prospettive ancora inesplorate ed inimmaginabili.
Erano quasi le due quando ci siamo congedati con una sola promessa: appuntamento su Facebook & Co. per proseguire il dibattito e per creare un gruppo di studio permanente sulle nuove opportunità di comunicazione attraverso il web! Chi si unisce a noi?

By

Di notte? Mai più, per favore…

Non è il massimo dell’ambientalismo, lo so, ma la Formula Uno mi è sempre piaciuta, fin da ragazzino. A dire il vero molto più da ragazzino che non negli ultimi anni, in cui la tecnologia e le regole hanno trasformato i piloti in taxi drivers di gran lusso, con sempre meno spazio alla classe e alla fantasia.
Quest’anno poi la grande novità, la gara del secolo, quella di oggi, in notturna a Singapore! Dopo le moto in Qatar in primavera, oggi anche le monoposto del circus iridato hanno sfrecciato sotto lo spreco dei riflettori, senza alcun rispetto per quel poco di coscienza verde che a poco a poco si sta diffondendo nel mondo.
Uno spreco di energia elettrica colossale, che va a sommarsi a quello delle troppe partite di calcio in notturna, dei concerti e degli eventi di ogni genere che la nostra civiltà sembra apprezzare a fondo soltanto dopo il calare del sole, tanto per distinguerci ancora un po’ dagli altri animali che popolano il globo, molto più saggi di noi in molte occasioni.
Certo, in un contesto energivoro e dissennato come l’automobilismo un simile scialacquio di KW sembra cosa di poco conto, ma la verità è che continuiamo a regredire, a peggiorare i nostri comportamenti, a non porre freni istituzionali a carattere sovrannazionale alle troppe idiozie che il business di volta in volta ci propina. Altro che protocollo di Kyoto! Qui è il bun senso e la decenza che fanno difetto, due doti che ai boss della F1 innegabilmente mancano!

By

Migliori 100 contributori su www.ulike.net

Ci sono pure io! Date un’occhiata al mio lounge su ulik www.ulike.net/latanadegliorsi… beh, tutti i gusti sono gusti, no?

By

Io amo Sestriere… online!

Grande successo dei gruppi tematici collegati a Sestriere sulla community Facebook. Il gruppo “Io amo Sestriere” è a quota 350 utenti, “The Franchino Lovers international society” a quasi 900 e “Tabata – Sestriere” ha superato i 600 iscritti.
Un bel modo per ritrovare i propri amici di vacanza anche fuori stagione ed un’ottima finestra promozionale per il Colle, oltre ad una testimonianza di amore per questa località e per i suoi intrattenimenti.
Il “social networking” sta crescendo in Italia e all’estero in modo graduale e massiccio e grazie alle potenzialità del web sta nascendo una nuova cultura della condivisione e della cooperazione che, ci auspichiamo, darà presto vita ad un modo nuovo di concepire anche l’amicizia e lo svago. Non soltanto al Sestriere, ovviamente…

By

Sestriere su Blogolandia !

Un nuovo blog per il sottoscritto e per Sestriere va ad affiancare quello istituzionale di www.sestriere.it. Da alcuni giorni è infatti online Sestriere, sulla piattaforma Blogolandia dell’amico Rudy Bandiera. Non so ancora quanto riuscirò a scriverci su, soprattutto in bassa stagione, quando le uniche sagome in movimento sono quelle dei molti animaletti che popolano il Colle e che lo ingentiliscono; le intenzioni però sono serie! Seguitemi, dunque, e se ci fosse qualcuno interessato a collaborare… si faccia sotto!